Identità Digitale

Nuova riforma del CAD

A seguito dell’entrata in vigore del Regolamento eIDAS dell’UE sulle firme elettroniche, identità elettronica e servizi fiduciari, si è reso necessario un intervento di riforma del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD), avutosi con il D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 179, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale (G.U. 13 settembre 2016, n. 214, Serie Generale).

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Identità digitale e accreditamento degli Identity Providers

L’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) ha varato il regolamento per l’accreditamento e la vigilanza dei gestori dell’Identità digitale al fine di giungere, entro dicembre 2015, all’attuazione del Sistema Pubblico per la Gestione dell’Identità Digitale (SPID) nei rapporti con la P.A., con il rilascio delle prime identità digitali a cittadini e imprese.

Entro i successivi 24 mesi è previsto che tutte le P.A. permetteranno di accedere ai propri servizi attraverso le identità digitali rilasciate dal sistema SPID.

L’accreditamento dei Gestori dell’Identità Digitale (Identity Providers) è prevista per il 15 settembre.

Il predetto regolamento è accompagnato da altri tre, consultabili a questo link:

  • il regolamento recante le caratteristiche del sistema pubblico per la gestione dell’identità digitale
  • il regolamento recante tempi e modalità di adozione del sistema da parte delle pubbliche amministrazioni e delle imprese
  • il regolamento relativo alle regole necessarie ai gestori di identità digitale per il riuso delle identità pregresse

 

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

My Projects

      EUPL.IT - Sito italiano interamente dedicato alla EUPL

E-Contract-U

Giornalismo Investigativo - Inchieste e Diritto dell'informazione

My Books

My e-Books