Eventi

Torino, 29-30 novembre 2010. EOLE2010

Ricordo l’importante evento internazionale che si svolge in questi giorni (29 e 30 novembre 2010) sul tema “Liberare il software nel settore pubblico”.

Sito dell’evento: http://www.eolevent.eu/

Programma: http://www.eolevent.eu/it/node/264

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Information Society & ICT Law

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Consulenza tecnica e arbitrato

Domani terrò una relazione dal titolo “La consulenza tecnica nell’arbitrato e nel nuovo processo amministrativo” nell’ambito del Convegno Nazionale in tema di “Aggiornamento e responsabilizzazione dei consulenti tecnici e dei periti” organizzato a Roma dall’Istituto Superiore di Grafologia.

Tornerò quanto prima sul tema dell’arbitrato anche in altre occasioni.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Information Society & ICT Law

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

EOLE2010 e EUPL Interoperability

L’EOLE (European Open source and free software Law Event) è giunto alla sua terza edizione.

Quest’anno avrà luogo a Torino il 29 e 39 novembre e sarà ospitato dalla Regione Piemonte, che sta ponendo grande attenzione all’open source nelle strategie di e-Government.

Patrice-Emmanuel Schmitz, uno degli autori del testo della EUPL (European Union Public Licence)  è nel comitato organizzaivo dell’evento e sarà tra i relatori.

Interverrà con la relazione dal titolo “EUPL Interorpeability. Wich F/OSS Components in EUPL solutions?“, che mi ha gentilmente comunicato in anteprima.

L’evento e la relazione sono segnalati anche su EUPL.IT, sito italiano interamente dedicato alla EUPL.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Information Society & ICT Law

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Fabio Bravo riceve il Premio Nazionale Vittorio Frosini, giunto alla Terza Edizione

Giovedì 15 aprile 2010, presso l’Università di Roma Tre, nell’ambito di un convegno in tema di censura, si è celebrata la consegna del Premio Nazionale Vittorio Frosini, giunto alla sua Terza Edizione.

Il Premio è stato vinto dal sottoscritto, che ha concorso con la propria tesi di dottorato di ricerca in Informatica giuridica e diritto dell’informatica dal titolo “Contrattazione telematica e contrattazione cibernetica, poi pubblicata per i tipi della Giuffrè nella collana del Prof. Guido Alpa “Diritto dell’informatica”.

L’autorevolissima Commissione che ha valutato le tesi di dottorato in concorso era composta dal Prof. Pietro Rescigno (Presidente), il Prof. Vincenzo Zeno-Zencovich e il Prof. Tommaso Edoardo Frosini.

Sono felice ed onorato per l’assegnazione del Premio con cui si celebra la memoria del Prof. Vittorio Frosini, padre e fondatore dell’informatica giuridica in Italia.

Ho conosciuto il Prof. Frosini personalmente. Ho sentito le sue lezioni, ho studiato sui suoi libri, ho avuto l’onore di averlo come Co-Relatore nella tesi di laurea sui problemi giuridici di Internet, all’Università la Sapienza. Ho frequentato anche il suo Istituto di Teoria dell’Interpretazione e di Informatica Giuridica, ove avevo anche concluso il Corso di Perfezionamento in Informatica giuridica, agli albori del mio percorso di approfondimento scientifico con cui ponevo le primissime basi del mio percorso di carriera universitaria.

Oltre che come insigne studioso, capace di precorrere i tempi come pochi altri, ricordo il Prof. Vittorio Frosini con sempre viva emozione per il suo lato profondamente umano. Mi hanno colpito il suo sorriso costante, la sua bontà d’animo e la sua profonda passione per la materia, passione che mi ha trasmesso e che custodisco gelosamente. Ha segnato in maniera indelebile tutta la mia attività scientifica, che nell’attenzione alle nuove tecnologie ha il suo filo conduttore, in una prospettiva inevitabilmente interdisciplinare.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Illeciti commessi tramite Internet. Tutela risarcitoria e cautelare

In questi giorni, dall’11 al 13 marzo 2010, si sta svolgendo a Roma il V° Congresso Nazionale Giuridico per l’Aggiornamento Forense, organizzato dal Consiglio Nazionale Forense.

Il programma, come di consueto, è molto ricco ed è strutturato per sessioni parallele.

Nella sezione di diritto civile dedicata ai “Rimedi – Casi e Questioni” terrò una relazione sul tema “Illeciti commessi tramite Internet. Tutela risarcitoria e cautelare”, che mi auspico di consegnare a breve anche per una pubblicazione su una rivista scientifica di settore.

Per comprendere le caratteristiche dell’evento, riporto un estratto del comunicato stampa apparso sul sito del CNF:

Formazione avvocati: sono circa 2700 le iscrizioni raccolte per partecipare al V Congresso di aggiornamento giuridico-professionale forense, nel quale 216 relatori, tra i più insigni giuristi e avvocati, si alterneranno nelle 29 sessioni tematiche, dedicate ad ogni branca del diritto e alle più recenti riforme legislative: dai rimedi nel processo civile, alla class action al danno morale contrattuale; alla riforma del processo civile, sopratutto la mediazione/conciliazione e il processo sommario di cognizione; al diritto penale e di procedura penale tra riforma dei codici e leggi speciali; al processo telematico.

Arrivato con successo alla V edizione, il Congresso rappresenta una preziosa occasione per l’avvocatura per analizzare i più recenti sviluppi legislativi e giurisprudenziali e suggerire al legislatore gli utili correttivi per rendere più efficienti le riforme.

La seduta inaugurale, dedicata al tema “I rimedi nel diritto civile” sarà aperta dall’introduzione del presidente del Cnf, Guido Alpa, e vedrà la partecipazione di Rodolfo Sacco, Adolfo Di Majo, Pietro Perlingieri, Giovanni Iudica, Salvatore Mazzamuto. Interverrà il ministro della giustizia Angelino Alfano. Ciascuna sessione tematica sarà coordinata dai consiglieri del Cnf.

Nel pomeriggio del 13/3, alle ore 15.00, si svolgerà la tavola rotonda La Riforma forense nell’ambito delle altre riforme di giustizia, confronto tra avvocatura e esponenti politici.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Formazione avvocati: sono circa 2700 le iscrizioni raccolte per partecipare al V Congresso di aggiornamento giuridico-professionale forense, nel quale 216 relatori, tra i più insigni giuristi e avvocati, si alterneranno nelle 29 sessioni tematiche, dedicate ad ogni branca del diritto e alle più recenti riforme legislative: dai rimedi nel processo civile, alla class action al danno morale contrattuale; alla riforma del processo civile, sopratutto la mediazione/conciliazione e il processo sommario di cognizione; al diritto penale e di procedura penale tra riforma dei codici e leggi speciali; al processo telematico.

Arrivato con successo alla V edizione, il Congresso rappresenta una preziosa occasione per l’avvocatura per analizzare i più recenti sviluppi legislativi e giurisprudenziali e suggerire al legislatore gli utili correttivi per rendere più efficienti le riforme.

La seduta inaugurale, dedicata al tema “I rimedi nel diritto civile” sarà aperta dall’introduzione del presidente del Cnf, Guido Alpa, e vedrà la partecipazione di Rodolfo Sacco, Adolfo Di Majo, Pietro Perlingieri, Giovanni Iudica, Salvatore Mazzamuto. Interverrà il ministro della giustizia Angelino Alfano. Ciascuna sessione tematica sarà coordinata dai consiglieri del Cnf.

Nel pomeriggio del 13/3, alle ore 15.00, si svolgerà la tavola rotonda La Riforma forense nell’ambito delle altre riforme di giustizia, confronto tra avvocatura e esponenti politici.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Firme elettroniche e riproduzione elettronica di firme. Aspetti giuridici

Ieri ho partecipato ad un convegno nazionale a Roma, giunto alla quinta edizione, sull’aggiornamento professionale e la responsabilizzazione dei consulenti tecnici e dei periti, organizzato dall’Istituto Superiore di Grafologia.

La mia relazione ha avuto per titolo “Firme elettroniche e riproduzione elettronica di firme. Aspetti giuridici”.

Appena mi sarà possibile preparerò un paper da pubblicare su una rivista scientifica e da consegnare all’attenzione anche di chi, pur interessato all’argomento, non ha potuto presenziare all’evento.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Relazione su Privacy e Periti alla Sapienza

Domani alla Sapienza, in occasione di un convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze Psichiatriche – Osservatorio dei comportamenti e della devianza, terrò una relazione su “Privacy e periti“, incentrata sulle Linee Guida in materia di trattamento dei dati personali da parte dei consulenti tecnici e dei periti rese dal Garante per la privacy nel 2008, che già ho avuto modo di commentare in altro convegno nazionale sull’aggiornamento professionale e sulla responsabilizzazione dei consulenti tecnici e dei periti.

In questo convegno, in cui mi è stato chiesto di co-presiedere la sessione di lavoro dedicata alla “Normativa”, calerò il discorso anche sulle peculiarità che la disciplina della privacy presenta nei diversi tipi di indagine peritale che i tecnici si trovano di volta in volta ad effettuare, in relazione alla natura degli accertamenti da espletare (grafologici, psichiatrici, computer forensics, contabile, etc.).

Ecco il testo delle Linee guida del Garante.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

ECL2009 – Exploring Cyberspace Law. Conferenza nazionale dei Giuristi Informatici Italiani per gli studenti abruzzesi

Il 19 e 20 giugno 2009 a Pescara, presso l’Università, si svolgerà una Conferenza nazionale intitolata «ECL2009 – Exploring Cyberspace Law» sul futuro dell’informatica giuridica e del diritto delle nuove tecnologie in Italian: propettiva de jure condendo e ipotesi collettiva di una «ricosrtuzione» normativa.

La ECL 2009 è organizzata dai Giuristi Informatici Italiani, aggregazione spontanea di professionisti ed accademici che si occupano di informatica giuridica e di diritto delle nuove tecnologie, per iniziativa del Prof. Giovanni Ziccardi.

Si tratta di una Conferenza che, allo scopo scientifico e di aggiornamento professionale, aggiunge la nobile finalità benefica, in quanto si propone di raccogliere fondi e dotazioni informatiche per effettuare azioni in favore degli studenti abruzzesi colpiti dal terremoto, nonché di fornire connettività alla «Casa dello Studente».

La Conferenza vede la convergenza di circa 100 relatori.

Ecco il programma con i relatori (PDF version), il sito ufficiale dell’evento, i relatori e chi ha promosso e contribuito all’evento (con i link di riferimento), la locandina in PDF (che potete distribuire, afiggere e diffondere), gli alberghi per chi desiderasse organizzare il perdonattamento al fine di essere presente ai lavori, nonché, per chi desiderasse contribuire comunque, a prescindere dalla presenza, gli estremi per il versamento tramite bonifico.

Il programma è fitto ed interessante. Prevede alcune sessioni parallele.

Il mio intervento, previsto per sabato 20 giugno, sarà incentrato sulla EUPL, la licenza pubblica dell’UE suggerita a pubbbliche amministrazioni ed imprese per l’acquisizione e la distribuzione di Open Source Software.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

CONFSL 2009 – Conferenza Nazionale sul Software libero

Raccogliendo l’indicazione di Marco Fioretti, vi segnalo la Terza Conferenza Nazionale sul Software Libero (CONFSL2009), che si terrà a Bologna domani 12 e dopodomani 13 giugno.

Alla conferenza parteciperà anche il Dott. Dimitri Tartari, della Regione Emilia-Romagna, con cui ho avuto il piacere di essere relatore in un interessante Convegno tenutosi l’8 giugno a Bologna, presso la Biblioteca dell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, per la presentazione:

a) dei risultati della ricerca svolta presso l’Università di Bologna (nell’ambito della quale ho realizzato l’e-Book n. 4);

b) dei risultati conseguiti delle PP.AA. dell’intera Regione  in materia di OSS.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Criminalità e Tecniche Investigative

Hanno inizio oggi le lezioni del Corso in “Criminalità e tecniche investigative” presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Bologna, che mi è stato affidato in qualità di Professore Aggregato.

Tra i diversi temi, nel corso verranno trattati anche gli armomenti relativi alla: criminalità economica, responsabilità di cui al d.lgs. 231/2001 e modelli organizzativi aziendali per la prevenzione del rischio reato, criminalità informatica e reati informatici, tecnologie di controllo (crime mapping, videosorveglianza, biometria, banca dati del DNA, etc.), indagini ed investigazioni, computer forensics, privacy e diritti fondamentali della persona in relazione sia alle tecniche di indagine invasive, sia alle tecnologie di controllo, tutela della vittima e risarcimento del danno.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

My Projects

      EUPL.IT - Sito italiano interamente dedicato alla EUPL

E-Contract-U

Giornalismo Investigativo - Inchieste e Diritto dell'informazione

My Books

My e-Books