Eventi

Responsabilità del provider e on-line behavioural advertising

Segnalo, per chi fosse interessato, il seminario ordierno su “Responsabilità del provider” (Fabio Bravo) e su “on-line behavioural advertising ed i nuovi servizi integrati di Google”  (Italo Cerno), nell’ambito del Dottorato di Ricerca in “Diritto delle Nuove Tecnologie – Informatica Giuridica” organizzato dal CIRSFID presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Il seminario si svolge dalle 14,30 alle 16,30 presso la Sala Bertrand Russel di via Galliera n. 3.

A questo link è disponibile la locandina del seminario.

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Seminario sul tema “Google Law” presso l’Università di Bologna

Domani 18 aprile 2012, si svolgerà il Seminario del dottorato in Diritto e Nuove Tecnologie sul tema “Google Law“, organizzato dal CIRSFID dell’Università di Bologna (presso la Facoltà di Giurisprudenza, Via Zamboni n.  22, Aula n. 6, dalle 14:00 – 19:00).

Riporto di seguito il programma, con i relatori e i relativi interventi:

  • 14.00-14.30
    Introduzione: la galassia tecnologica di Google
    Prof. Monica Palmirani, Università di Bologna, CIRSFID
  • 14.30-15.00
    Analisi comparatistica US e EU in tema di responsabilità dell’internet service provider
    Dr. Avv. Marilù Capparelli, Google Italia
  • 15.00-15.30
    Ruolo degli ISP nella nuova disciplina sul diritto d’autore
    Dr. Avv. Guido Scorza, Università di Bologna, CIRSFID
  • 15.30-16.00
    Responsabilità dell’hosting provider e del gestore di piattaforme UGC
    Dr. Avv. Fabio Bravo, Università di Bologna
  • 16.00-16.30
    Trailers on line: la questione del copyright
    Prof. Alberto Musso, Università di Bologna
  • 16.30-17.00
    La SIAE e il Web
    Dr. Stefania Ercolani, SIAE
  • 17.00-17.30
    Keyword advertising e disciplina dei marchi
    Dr. Avv. Giorgio Spedicato, Università di Bologna
  • 17.30-18.00
    Le privacy policy di Google
    Dr. Avv. Pierluigi Perri, Università di Milano
  • 18.00-18.30
    On-line behavioural advertising ed i nuovi servizi integrati di Google
    Dr. Avv. Italo Cerno, Università di Bologna
  • 18.30-19.00
    Discussione e Conclusioni 

Il seminario rientra nel XXVII ciclo del dottorato di ricerca in Diritto e Nuove Tecnologie, sezione Informatica Giuridica.

 

Inviare una email a monica.palmirani@unibo.it per prenotarsi.

Per maggiori informazioni potete scrivere una mail a cirsfid.nuovetecnologie@unibo.it, nonché a cirsfid.dottinfgiur@unibo.it.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Corso di Perfezionamento in Computer forensics e investigazioni digitali. Dalla tecnologia all’investigazione

Per chi fosse interessato segnalo che l’Università degli Studi di Milano, per l’a.a. 2011-2012 ha attivato il Corso di Perfezionamento in “Computer forensics ed investigazioni digitali” coordinato dal Prof. Giovanni Ziccardi.

La quinta edizione del Corso, dal titolo “DALLA TECNOLOGIA ALL’INVESTIGAZIONE”, si svolgerà presso l’Università Statale di Milano, via Festa del Perdono 7, con cadenza settimanale, ogni giovedì nel periodo dal 19 gennaio 2012 al 16 febbraio 2012, dalle ore 09.00alle ore 18.30.

Il Corso ha l’obiettivo di formare esperti nelle fasi di individuazione, gestione, acquisizione e produzione di evidenze digitali nel processo penale, nel processo civile, nelle questioni di diritto di famiglia e del lavoro ed ambito stragiudiziale.

Ogni giornata prevederà l’illustrazione, dal punto di vista tecnico-informatico, della tecnologia oggetto d’indagine, seguita da interventi di magistrati, esponenti del mondo accademico, delle forze dell’ordine, avvocati e computer forensics expert.

Le tecnologie oggetto d’analisi riguarderanno:
• SMS e MMS;
• Immagini,video, audio;
• dati provenienti da dispositivi mobili (lettori mp3, navigatori, schede di memoria), telefoni cellulari e smartphone;
• pagine web e messaggi di posta elettronica;
• file di log di conversazioni o chat;
• dati su piattaforme di social networking (facebook, twitter, foursquare);
• dati su piattaforme di condivisione di contenuti;
• dati trattati mediante sistemi di cloud computing.

Il percorso formativo post-laurea, sia essa laurea dottorale o magistrale, è  rivolto a liberi professionisti (avvocati, ingegneri, periti informatici, investigatori), dirigenti di settore pubblici e privati, investigatori delle Forze dell’Ordine, officer nel Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni, officer impegnati nelle investigazioni interne di aziende). Non sono, purtroppo, ammessi uditori.

Il contributo di iscrizione per il Corso è pari a 814,32 Euro (comprensivo della quota assicurativa e dell’imposta di bollo, pari a 14,32 Euro).

Le domande di ammissione dovranno essere presentate con le modalità e nelle tempistiche previste dal bando di attivazione pubblicato sul sito www.computerforensics.unimi.it.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Bando IV Premio Nazionale Vittorio Frosini

Il 30 dicembre 2011 scade il termine per partecipare alla IV edizione del Premio Nazionale Vittorio Frosini in Informatica giuridica e diritto dell’informatica.

Dal sito della Fondazione Piero Calamandrei è possiibl escaricare il bando, che comunque riporto di seguito:

 

La Rivista Il diritto dell’informazione e dell’informatica, unitamente con la famiglia Frosini, promuove il quarto premio nazionale dedicato alla memoria di Vittorio Frosini e destinato a una tesi di dottorato in informatica giuridica e diritto dell’informatica.

Il Premio intende rendere omaggio alla memoria di Vittorio Frosini, ricordando il Suo contributo di fondatore della informatica giuridica in Italia, attraverso la Sua pionieristica opera Cibernetica, diritto e società, del 1968, e poi in numerosissimi studi nell’arco di oltre trent’anni. Il Premio offre, inoltre, occasione per ulteriori riflessioni sul pensiero di Vittorio Frosini, quale straordinario divulgatore della materia, attraverso la Sua opera di Maestro, di docente universitario, di conferenziere e anche di coordinatore del primo dottorato di ricerca in informatica giuridica attivato nelle Università italiane.

Il Premio Nazionale Vittorio Frosini prevede l’assegnazione al vincitore della somma di duemila euro, ed è riservato ad una tesi di dottorato dedicata a un tema di informatica giuridica e/o diritto dell’informatica, già discussa, oppure presentata in via definitiva, negli anni 2009-2010-2011. Una parte della tesi premiata potrà essere pubblicata sulla Rivista Il diritto dell’informazione e dell’informatica.

Entro il 30 dicembre 2011 i concorrenti dovranno inviare una copia della loro tesi, insieme con un breve curriculum della loro attività di ricerca, indirizzandola a: “Fondazione Piero Calamandrei”, via Boezio n. 14 – 00193 Roma” (farà fede il timbro postale). La Commissione del Premio Nazionale Vittorio Frosini – composta dai professori Pietro Rescigno, Vincenzo Zeno-Zencovich e Tommaso Edoardo Frosini – ha il compito di premiare la migliore tesi di dottorato, il cui estratto verrà pubblicato sulla Rivista Il diritto dell’informazione e dell’informatica. Responsabile della Segreteria del Premio è l’avv. Pieremilio Sammarco.

In occasione del conferimento del Premio Nazionale Vittorio Frosini, la Rivista Il diritto dell’informazione e dell’informatica promuoverà una giornata di studi in memoria di Vittorio Frosini su di un tema concernente l’informatica giuridica e il diritto dell’informatica.

 

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Conferenza NEXA su Internet & Society

Vi segnalo questo interessante appuntamento:

Sabato, 17 Dicembre 2011, ore 10.00 – 18.00
I3P, Incubatore Imprese Innovative Politecnico di Torino – Sala Conferenze
Via Pier Carlo Boggio 59, www.i3p.it
 

nexa
La terza conferenza NEXA su Internet & Società sarà un momento di discussione sul tema “Dati aperti su una Rete aperta“. I ricercatori e i fellow del Centro NEXA su Internet & Società del Politecnico di Torino ne parleranno con esperti, policy makers, professionisti, appassionati e semplici cittadini.

L’incontro includerà anche CCIT2011, una sessione sullo stato di Creative Commons in Italia, continuando la tradizione degli incontri annuali CC-IT. La partecipazione alla conferenza NEXA è gratuita, ma occorre registrarsi entro il 13 dicembre 2011, fino a esaurimento posti disponibili (la registrazione è aperta su nexa2011.eventbrite.com).

Quest’anno la conferenza è co-organizzata da EVPSI, “Extracting Value from Public Sector Information”, progetto di ricerca coordinato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Torino, con il patrocinio e il finanziamento della Regione Piemonte. L’incontro è accreditato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Torino. La partecipazione è titolo per l’attribuzione di 7 crediti formativi.

A questo link è possibile visualizzare il Programma

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

“Giornalismo investigativo e realizzazione delle inchieste”. Workshop

Domani 21 giugno 2011, presso l’Università di Bologna, si svolgerà il Workshop 2011 dedicato al “Giornalismo investigativo e realizzazione delle inchieste”, organizzato dal C.I.R.Vi.S. (Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Vittimologia e sulla Sicurezza) dell’Università di Bologna e dalla S.I.V. (Società Italiana di Vittimologia), nell’ambito delle attività del progetto “Giornalismo Investigativo .TV” che sto conducendo presso l’Ateneo bolognese.

I temi centrali del Workshop saranno: 1) aspetti tecnici e tecnologici (attrezzature, elementi di regia, inquadrature, riprese, montaggio, audio, estetica del prodotto, etc.); 2) aspetti metodologici, in chiave interdisciplinare (tecniche e metologia secondo l’approccio giornalistico-documentaristico e secondo l’approccio sociologico e criminologico: interviste, osservazione partecipante, etc.); 3) aspetti giuridici (limiti di liceità nell’uso di strumenti investigativi nell’ambito del giornalismo di inchiesta: es. telecamere nascoste, etc.; limiti all’esimente del diritto di cronaca in caso di risarcimento danni da diffamazione;  etc.).

Alla fine verrà proiettata e discussa l’inchiesta dal titolo “Un pagamo. La tassa sulla paura” (2011), dedicata alla reazione della società civile, del mondo imprenditoriale e delle istituzioni al pizzo imposto dalla criminalità organizzata.

Il Workshop è finalizzato anche alla formazione per chi aderisce al Laboratorio di Giornalismo Investigativo (G.I.Lab) attivo presso l’Università di Bologna, di cui ho la responsabilità scientifica e il coordinamento e alla costituzione di team professionali, per coloro che, iscritti al Workshop ma non al G.I.Lab, intendano aderirvi e partecipare attivamente al progetto sul Giornalismo Investigativo.

Le inchieste del G.I.Lab dovrebbero poi trovare collocazione nei circuiti di diffusione nazionale, sul web, su network televisivi e su DVD allegati a pubblicazioni scientifiche.

Anche in tal modo si può contribuire all’esercizio di quella funzione nobile di risveglio delle coscienze a cui tende il giornalismo investigativo.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Appuntamenti per il 14 giugno

Due appuntamenti interessanti per il 14 giugno 2011:

1)  Presentazione del “Libro Bianco su copyright e tutela dei diritti fondamentali sulla rete internet”

Il 14 giugno p.v. alle ore dalle ore 13 alle 14 presso la Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati ( ingresso Via della missione 4) avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del “Libro Bianco su copyright e tutela dei diritti fondamentali sulla rete internet” patrocinato dalle Associazioni ADICONSUM, AGORADIGITALE, ALTROCONSUMO, ASSONET-Confesercenti, ASSOPROVIDER-Confcommercio, Studio Legale Sarzana.

 

Alla conferenza stampa sarà presente anche il Commissario Agcom Nicola D’Angelo e il Deputato (PD/radicali) Marco Beltrandi.

Per maggiori informazioni: il post di Fulvio e di Marco

 

2) “Workshop on Google Law” (organizzato dal CIRSFID dell’Univ. di Bologna)

 

Il 14 giugno p.v. alle ore dalle ore 13 alle 14 presso la Sala conferenze stampa della Camera dei Deputati ( ingresso Via della missione 4) avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del “Libro Bianco su copyright e tutela dei diritti fondamentali sulla rete internet” patrocinato dalle Associazioni ADICONSUM, AGORADIGITALE, ALTROCONSUMO, ASSONET-Confesercenti, ASSOPROVIDER-Confcommercio, Studio Legale Sarzana.

Alla conferenza stampa sarà presente anche il Commissario Agcom Nicola D’Angelo e il Deputato (PD/radicali) Marco Beltrandi.

Read more: http://scialdone.blogspot.com/#ixzz1PAsVdTtS
Under Creative Commons License: Attribution Non-Commercial Share Alike

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Le modiche del CAD. Nuovi scenari di dematerializzazione

Il Codice dell’Amministrazione Ditigale (CAD), d.lgs. 82/2005, è stato recentemente modificato – da ultimo – con il d.lgs. 235/2010 (cfr. versione aggiornata del CAD).

Vi segnalo, al riguardo, che il C.I.R.S.F.I.D. dell’Università di Bologna sta organizzando a Ravenna il 28 aprile 2011 un interessante Convegno dal titolo “Le modifiche del CAD: Nuovi scenari di dematerializzazione” (qui il programma).

Il Coordinamento Scientifico è stato affidato alla Prof. Monica Palmirani e all’Avv. Michele Martoni del CIRSFID dell’Università di Bologna.

Pur non potendo essere presente al Convegno per concomitanti impegni non rinuncio a segnalarVi, in tema di dematerializzazione, i risultati di un lavoro di ricerca svolto qualche anno addietro proprio presso il CIRSFID, in un team di lavoro coordinato dalla Prof.ssa Palmirani, a cui ho partecipato insieme a Michele Martoni e a Chiara Rabitto. Ho esposto i risultati di lavoro di ricerca in un mio e-book dal titolo “Dematerializzazione dei flussi cartacei in entrata. Il servizio postale come “front office” e “pre-back office” della P.A. Digitale“.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Il software libero nel settore pubblico. Disponibili in PDF le relazioni del Convegno internazione EOLE2010 (European Opensource and Free Software Law Event)

Segnalo che sono disponibili on-line le numerose relazioni del convegno internazionale EOLE (European Opensource and Free Software Law Event), quest’anno ospitato in Italia e dedicato al tema del Software Libero e Open Source nel Settore Pubblico, nell’ambito del quale sono intervenuto sul tema “Riuso di software e scelta delle licenza. Case studies“.

Tale relazione si proponenva di discutere una serie di casi (tra cui Nemesys, Piattaforma Experience, NotreDAM, CreaTiVù, il disciplinare di Gara di SardegnaIT) presentati nel corso del tempo su EUPL.IT (sito italiano interamente dedicato alla EUPL – European Union Public Licence), da me attivato a prosecuzione dell’attività di ricerca svolta nell’ambito di un PRIN (Progetto di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale) dedicato all’open source e alla prorpietà intellettuale.

Sull’argomento si veda anche questo e-book e questo articolo.

Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email

Dentro l’inchiesta. Presentazione del libro di Gerardo Adinolfi alla Feltrinelli International di Bologna

Il 9 dicembre 2010, alle ore 18:00, presso la Feltrinelli International di Bologna, ci sarà la presentazione del volume scritto da Gerardo Adinolfi dal titolo “Dentro l’inchiesta. L’italia nelle indagini dei reporter“.

E’ un buon testo che introduce al giornalismo investigativo ed è di orientamento per chi si accosta alla professione.

Alla presentazione del volume interverranno, oltre all’autore, anche il Dott. Fabrizio Binacchi (Direttore RAI Emilia Romagna), il Dott. Giampiero Moscato (Giornalista, Vice Capo Redattore ANSA), nonché il sottoscritto (Università di Bologna).

Consiglio vivamente a chi fosse interessato (e penso anche a chi aderisce al G.I.Lab, laboratorio di giornalismo investigativo, nell’ambito del mio progetto www.giornalismoinvestigativo.tv) di assistere all’incontro (anche Gerardo Adinolfi, l’autore del volume, è tra i partecipanti al G.I.Lab).

L’evento è un’ottima occasione di confronto tra illustri professionisti e mondo accademico.

Fabio Bravo

www.fabiobravo.it

Information Society & ICT Law

***

Aggiornamento:

1) Video-Abstract della presentazione (su YouTube)


2) Resoconto della presentazione (sul blog dell’Autore)



Share and Enjoy:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • LinkedIn
  • FriendFeed
  • Google Buzz
  • Live
  • del.icio.us
  • RSS
  • email
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

My Projects

      EUPL.IT - Sito italiano interamente dedicato alla EUPL

E-Contract-U

Giornalismo Investigativo - Inchieste e Diritto dell'informazione

My Books

My e-Books